La famiglia

La tradizione acquista il suo pieno valore grazie al susseguirsi delle generazioni che tramandano amore, passione e volontà nel preservare il patrimonio della famiglia. L’unico motivo che ci rende diversi, nella marea di produttori, è proprio la capacità di trasmettere tali valori, di generazione in generazione. La famiglia Giacometti-Moscarda vanta le proprie radici in nonna Livia e nonno Claudio. Queste solide fondamenta sono state mantenute tali grazie alla grande dedizione e all’approccio innovativo di Guglielmo e Lorella, che hanno saputo trasmettere l’amore per la natura, il valore della tradizione e l’importanza della famiglia ai figli, Matteo e Luca; i quali con passione e intraprendenza hanno saputo trasformare l’azienda e affermare un marchio che continua ad espandere le proprie radici alla conquista del futuro.

Le moderne tecnologie per la lavorazione dell’uva, la specificità dei vitigni e la conservazione del prodotto finale, Matteo le ha apprese all’Università di Udine dove nel 2012 si è laureato in Enologia. I fratelli realizzano il loro lavoro grazie al costante impegno, all’istruzione permanente e all’equa distribuzione dei compiti: Matteo si dedica all’approfondimento delle proprietà del vino, Luca è adetto al marketing e alla promozione degli innumerevoli prodotti della decennale fornitura.

Babos il nostro marchio

Nel cuore di ogni marchio si cela il suo significato. Il nostro marchio vede la sua roccaforte nella località in cui ci troviamo, la città di Dignano. Nel logo sono intessuti tadizione decennale e storia millenaria del luogo natio dei nostri avi.

Babos è il nome dell’antico rione di Dignano dove è ubicata la nostra cantina. È risaputo che un tempo non tutte le vie portavano un nome, pertanto gli abitanti di Dignano identificavano i luoghi suddividendo il paese in rioni.